Butta la spazzatura e comincia a vivere bene

Il percorso che sto facendo in questo periodo particolare della mia vita, mi ha fatto capire che la prima cosa da fare per vivere bene è liberarmi da tutta la spazzatura che nel tempo ho accumulato nella mia mente. Lamentele ed opinioni altrui, preoccupazioni, critiche non costruttive, giudizio. Tutte queste cose non mi servono, mi impediscono solo di vivere in modo felice perchè mi mantengono sempre intrappolata a cosa penseranno o diranno gli altri.

Ho capito che devo invece riuscire a creare uno spazio pulito, chiaro, vuoto da “immondizia”, dove poterci inserire solo quello che conta veramente per me, eliminando ogni tipo di “contaminazione” esterna. Ma per farlo definitivamente devo acquisire maggiore consapevolezza e accogliere così solo le cose autentiche e di vero valore.

Non so se vi è mai capitato di vedere il film “Peaceful Warrior – La Forza del Campione” ispirato al romanzo di Dan Millman “La via del guerriero di pace“.
Ad ogni modo ci sono diversi passaggi molto illuminanti, alcuni dei quali li potete trovare cliccando qui.
Il protagonista viene aiutato da un certo “Socrate” a mettere ordine nella sua vita per scoprire quale sia il vero scopo della sua esistenza ed il primo compito che gli viene assegnato per raggiungere la saggezza è proprio quello di buttare la spazzatura accumulata nella testa per fare spazio alla sua felicità, a ciò che conta veramente e quindi per vivere bene concentrandosi sul “qui e ora”.

“La Via del Guerriero di Pace” è un best-seller tradotto in quattordici lingue che ha venduto oltre un milione di copie. Basato sulla storia personale dell’autore, ex atleta già campione del mondo, il libro mostra come, dopo un incontro straordinario e “fortuito” con un grande essere, Dan veda trasformarsi completamente la propria vita e comprenda che il destino dell’uomo è infinitamente più grande di ciò che la mente umana può concepire.

Vi siete mai chiesti cosa ci impedisce di vivere bene veramente?

Le nostre vite sono così sature di cose, eventi, persone, problemi, lavoro che ci sembra facciano parte della normalità, ci fanno credere che la vita sia tutta qui.
Per non aggiungere che queste sono tutte buttate a casaccio nella nostra testa come in un vecchio magazzino impolverato e colmo di cose inutili e nocive per la nostra felicità e per la nostra crescita personale.
Ognuno di questi pensieri e di queste situazioni ha un peso diverso per noi e spesso si tratta semplicemente di superflue attività ruba-tempo o che comunque ci imbottiscono di pensieri dannosi che ci impediscono di vivere bene.

Se abbiamo intenzione di vivere bene, felicemente e di mettere finalmente ordine nella nostra vita, dobbiamo cominciare davvero a liberarci di tutto ciò che non conta, di tutto quel cumulo di spazzatura che non ci permette di vedere chiaramente il nostro sentiero.

 

Siano esse cose materiali, persone, pensieri negativi.. dobbiamo farli scivolare lontano da noi.

Lascia andare le persone che condividono solo lamentele, problemi, storie disastrose, paura e giudizio sugli altri.
Se qualcuno cerca un cestino per buttare la sua immondizia, fa sì che non sia la tua mente.
-Dalai Lama-

Anche vivere continuamente nel passato, in ciò che “potrebbe essere stato” oppure pensare troppo al futuro preoccupandosi di ciò che sarà, genera solo ansia e ci allontana dalla vera dimensione in cui dobbiamo vivere: il presente. Il momento. Ora.

Regalate gentilezza, non fatevi sopraffare dall’ira o dalla mancanza di tatto e rispetto verso gli altri.

Rendetevi conto che non potete avere il controllo su tutto e soprattutto non potete obbligare gli altri a fare ciò che vi aspettereste da loro.
L’aspettativa genera delusione. La delusione non genera sentimenti positivi.
Ricordatevi sempre che ognuno la pensa a modo suo, ognuno vive la propria vita come meglio crede. Quindi basta sprecare energie per cambiare questa cosa. Vi farete del male da soli.

Focalizzatevi solo su ciò che conta per voi, togliendo tutta la spazzatura che quotidianamente si formerà nella vostra mente.
Siamo talmente tanto abituati a tutta questa immondizia, che ci abituiamo al suo odore acre credendo che sia questa la normalità. Sappiate che non è così.
Ci vuole coraggio per vivere la vita di tutti i giorni con semplicità e gioire di ciò che si presenta a noi in modo spontaneo, senza forzature.

RICAPITOLANDO:

  • impara a liberare la tua mente dalla spazzatura accumulata e da tutto quello che non ti serve
  • evita di frequentare gente che condivide solo lamentele e giudizio sugli altri
  • smettila di lamentarti di te stesso e degli altri. Sei l’unico responsabile della tua felicità.
  • non aspettarti nulla da nessuno, verrai deluso molto meno
  • identifica le superflue attività ruba-tempo che non ti fanno raggiungere i tuoi obiettivi
    (non potrai cambiare nulla se ogni momento libero lo passi davanti alla tv o a controllare i social network)
  • pensa positivo
  • sorridi e regala gentilezza senza aspettarti nulla in cambio
  • circondati di persone che ti fanno stare bene e che sono d’ispirazione
  • vivi in questo momento. Non pensare al passato e non preoccuparti di ciò che avverrà nel futuro. Non puoi tornare indietro e non puoi sapere cosa sarà.
  • vivi in modo semplice. Less is more

 

Piccoli consigli semplici ma che hanno una grande forza per chi vuole cambiare veramente. A me servono moltissimo. Spero tornino utili a molti altri 🙂

 

Comments

comments

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: