Qual è il primo passo per evadere dalla propria routine?

Il primo passo da compiere per evadere dalla propria routine è prendere la decisione di buttarsi. Ma con "buttarsi" non intendo mollare tutto e basta, ma dar nuova aria ai nostri pensieri, avere tutto un altro tipo di atteggiamento mentale, più aperto, che ci permetta di metterci in discussione, tenendo conto di ogni fattore (considerando anche ...

Viaggiare senza mollare tutto

Eccolo di nuovo, uno dei miei periodi in cui ho una gran voglia di mollare tutto. Sarà la pesantezza del posto in cui lavoro, disorganizzato e stressante che di più non si potrebbe. O forse che il tempo libero a disposizione è sempre troppo poco...sarà che scalpito all’idea di provare nuove esperienze ed uscire dalla solita noiosa routine. Fatto ...

La storia dell’asino

C'era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino. Arrivati nel primo paese, la gente commentava: "guardate quel ragazzo quanto è maleducato...lui sull'asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano". Allora ...

Ci vuole coraggio per essere felici. Ne hai abbastanza?

Se qualcosa non mi piace o non mi sta bene, mi stanco velocemente e cambio direzione. E’ sempre stato così. Vedo sempre una via d’uscita e quando fatico a trovarla, scavo e scavo fino a che non ci arrivo. Ho davvero poca capacità di sopportazione.  Se so che posso cambiare, che posso scegliere e che posso trovare ...

E’ davvero tutto qui?

Non so se ti è mai capitato di domandare a te stesso "ma è davvero tutto qui?" A me ultimamente capita spesso, per lo più quando mi alzo la mattina e sono ancora lì, tra il sonno e la veglia, in quel frangente di tempo in cui i sogni non sono ancora svaniti del tutto, ma comunque ...

È meglio ESSERE che AVERE

Alcuni crescendo dimenticano le lezioni basilari: a scuola ci hanno insegnato prima il verbo ESSERE, e dopo l’AVERE.   "Un padre ricco, volendo che suo figlio sapesse che significa essere povero, decise di fargli passare del tempo con una famiglia di contadini. Il bambino passò 3 giorni e 3 notti nei campi. Di ritorno in città, ancora in macchina, il padre gli ...

L’incubo dell’arroganza e delle menti immobili

L'ARROGANZA E' L'ARMA DEI MEDIOCRI Sono preoccupata, seriamente preoccupata per le sorti del genere umano. Mi spiego meglio: mi ritrovo tutti i giorni ad avere a che fare con persone e “personaggi”, ognuno fatto inevitabilmente a modo suo. C’è chi sorride col cuore e ha una luce genuina negli occhi e chi invece è pieno di sé e sembra ...

Le cose importanti in un barattolo di maionese

Non ho mai amato le Catene di Sant'Antonio, le ho sempre reputate una perdita di tempo e prive di qualsiasi significato che potesse rivelarsi "utile". A parte questa del barattolo di maionese e della tazzina di caffè. Mi è stata inviata recentemente da mia mamma, in uno di quei momenti in cui ne avevo forse più bisogno. Non ...

Cucinare con gli scarti, idea antispreco

Quanto cibo prezioso finisce ogni giorno nel secchio dell’umido a causa di pigrizia, poca fantasia ai fornelli e poco buon senso? Non solo alimenti andati a male, ma anche scorze, gambi, foglie, torsoli, avanzi, i quali potrebbero essere utilizzati in cucina con un pizzico di fantasia per preparare ricette semplici e decisamente gustose. Purtroppo siamo invece così ...