COME RISPARMIARE IN VACANZA (come non ho fatto io)

Nel corso del 2014 ho messo in pratica questo piccolo trucchetto che vi ho svelato nell’articolo “Una Sfida per Risparmiare e raggiungere i propri Obiettivi”, riuscendo a metter via più di 1000 €, quindi le vacanze per quest’anno erano belle che pagate.

Ma “stupidamente” come li ho utilizzati, pensando inizialmente di aver fatto un buon affare?
Ho prenotato verso l’inizio di quest’anno (dove si possono trovare diverse promozioni come “prenota prima” con sconti di circa il 15-20%) il solito bungalow nel solito villaggio a Caorle, 10 giorni in luglio per la bellezza di 947 €.

“ok” mi sono detta ” ho ancora a disposizione circa 150€ per le spese improvvise..”

E così sarebbe dovuto essere..avrei dovuto utilizzarli SOLO per le spese impreviste.

Invece…. non avevo calcolato che già di autostrada e benzina si ha bisogno di un bel pò di quella somma. Ed ecco qui che nascono i primi 3 consigli:

1) siete in vacanza, non vi corre dietro nessuno..fate le strade alternative senza dover ricorrere per forza all’autostrada. Almeno 30€ risparmiati.

2) se avete paura di trovare traffico, pensate di svegliarvi un attimo prima e partire prima delle 5 del mattino. Sì ok, non siete abituati a svegliarvi a certe ore. Ma pensate a quanti vantaggi: i bimbi magari dormiranno ancora durante il viaggio; partirete col fresco e senza la luce accecante del sole; salterete un sacco di code inutili ed arriverete a destinazione prima del previsto.

3) se vi avanza qualche posto libero in macchina, pensate di offrirlo a qualcuno che possa aver bisogno di fare il vostro stesso tragitto. Ci sono siti come BlaBlaCar che permettono di mettersi in contatto con chi cerca/offre un passaggio, dividendo in questo modo le spese tra i passeggeri.

Una volta arrivata in villaggio, fatto il check in e prese le chiavi del bungalow, mi rendo conto del caldo afoso al suo interno! Quindi… vuoi non comprare la tessera dell’aria condizionata? eh no! è d’obbligo! 30 ore di aria condizionata a 20€. O viceversa, ora non ricordo! 😛
Comunque anche qui…nel giro di 10 giorni, ne ho dovute acquistare 3 di queste schede. Altri 60€ andati.

4) nel costo del bungalow sono comprese acqua, gas ed elettricità. Sarebbe quindi saggio portarsi un ventilatore ed utilizzare quello nei momenti di bisogno, senza spendere ulteriori soldi in aria condizionata (che non fa neppure proprio bene bene alla salute, soprattutto se la tieni a 20° e fuori ce ne sono 40° !! )

Vedi anche l’articolo su come Rinfrescare gli ambienti d’Estate

Poi mattina e pomeriggio in piscina..luogo che pullula di baretti dove un semplicissimo toast costa circa 4€. Vuoi che i bambini non te ne chiedano almeno uno al giorno? Vuoi che non ci scappino le patatine fritte ogni tanto o il gelatino? Facile conteggiare quanto si spenda solo di spuntini durante l’arco di una semplice giornata.

5) sempre nel vostro strapagato bungalow, avete a disposizione un frigo compreso nel prezzo. Sfruttatelo! Riempite delle bottigliette d’acqua, fatele rinfrescare e portatevele dietro durante la giornata ( 2€ a bottiglietta risparmiate). Fate la spesa prima di partire da casa vostra: bastano poche cose in fondo, qualche pacco di pasta, sughetti, insalata, verdure varie, affettati, formaggi spalmabili, pan bauletto, qualche gelato che proprio non può mancare coi bambini. Prima di recarvi in spiaggia o in piscina, preparate dei toast casalinghi, qualche insalatona o della frutta già tagliata e mangiate quelli. Almeno 10€ a testa risparmiati ad ogni pasto. Se già siete in 3, sono minimo minimo minimo 60€ risparmiati al giorno in pranzi e cene. Figuriamoci di spuntini vari….

Arriva l’ora dell’aperitivo…che poi non te lo dice mica il medico che devi farlo! Però ti piace e lo fai comunque. Fatto sta che partono come nulla altri 3,5 € circa a bicchiere.

6) come al punto 5, se siete dei fan degli aperitivi portatevi una bottiglia di prosecco e di aperol da casa e fatevi quanti aperitivi volete prima dopo e durante i pasti. Tanto nel bungalow ci tornerete almeno un paio di volte al giorno, no? Approfittatene.

 

Concludo dicendo che come avete potuto notare è facilissimo buttare via soldi inutilmente e quasi senza accorgersene, pur di non dedicare quei due minuti in più all’organizzazione.

Non rinunciate a quello che vi piace, semplicemente non cadete nella trappola della comodità.

Con tutti i soldi risparmiati con piccoli accorgimenti come questi, potrete concedervi altri viaggetti fuori porta magari nei week-end, permettendo a voi stessi di staccare la spina più volte possibile.

 

Ora l’azienda per la quale lavoro, chiude una settimana. Quindi altra settimana libera.

Ma sapete che vi dico? Questa volta non ho prenotato da nessuna parte! Ogni giorno andrò con la mia bambina in un luogo diverso, dal lago di Caldonazzo a quello di Tenno, in giro per sagre di paese, fattorie didattiche, nei boschi a fare passeggiate, eplorare il Sentiero degli Gnomi (a Pian del Gacc), raccoglier pigne, foglie, rametti che utilizzeremo per i lavoretti delle giornate uggiose…e chi più ne ha metta! Zaino in spalla, panini pronti all’uso e via!! 🙂

gnomi

Tornassi indietro non butterei via così tutti quei soldi risparmiati l’anno scorso per fare una vacanza come quella del “solito villaggio a Caorle”. Ci penserei meglio. E sicuramente opterei per qualche opportunità più “creativa”, come può essere il “banale” campeggio in tenda dove potremmo dormire sotto le stelle, raccogliere insieme alla bambina i rametti per il barbecue, godere della natura e dell’aria aperta.

campeggio stelle

 

Prossimo anno invece, che avrà già 4 anni e mezzo la mia piccola, via di voli low cost alla scoperta di luoghi mai visti e nuove esperienze.

Già non vedo l’ora….. intanto: buone vacanze!!!

lago tenno

 

Se avete altri accorgimenti per risparmiare o qualcosa che fate per non cadere nella trappola del consumismo fine a se stesso, fatemeli sapere nei commenti qui sotto! 🙂

 

Vuoi tenerti aggiornato sulle nostre news? Iscriviti qui

 

 

 

 

Comments

comments

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: